+39.347.7177971 Lun. / Mer. / Ven. / Sab. 15.00 - 19.00

60 TAVOLETTE – Terminalia Chebula (polpa del Frutto) 500mg – (Sri Sri Ayurveda)

Haritaki (Terminalia chebula) è un albero ed il frutto è usato per scopi medicinali e come spezie. Un uso quotidiano di Haritaki migliora la salute in quanto migliora la digestione, ringiovanisce e controlla il processo di invecchiamento. L’antico Rishi Charak dice che Haritaki è come una madre per un bambino: lei può essere anche scortese, ma è sempre per a fin di bene.

Haritaki è:

  • Mridu Virechaka (lassativo)
  • Tridoshahara (equilibria tutti e tre i dosha, specialmente Vata)
  • Agnideepaka (aumenta il fuoco digestivo)
  • Medhakara (migliora la memoria e l’intelletto)
  • Rasayana (ringiovanente, controlla invecchiamento e migliorare il sistema immunitario),
  • Netra Hithakara (ottimo per gli occhi)
  • Laghu Paki (migliora la digestione)
  • Ayurvardhaka (aumenta la durata della vita)
  • Brimhana (nutre i tessuti del corpo).

Haritaki ha proprietà lassative, ringiovanenti, purganti e astringenti. La pasta del suo frutto è efficace nel ridurre il gonfiore, accelelare il processo di guarigione e la pulizia delle ferite. La pasta dà sollievo alle palpebre, in caso di congiuntivite. I gargarismi con un decotto di haritaki aiutano per stomatiti, ulcere orali e mal di gola. Serve come buon astringente per le gengive molli e sanguinanti. Funziona bene in disturbi gastrointestinali, tumori, ascite, emorroidi, ingrossamento del fegato, milza, vermi e colite. Haritaki in polvere, mescolato con jaggery, funziona bene in caso di gotta. La sua polvere, mescolata con miele e ghee, è un rimedio efficace per l’anemia. Haritaki è anche combinata con sunthi polvere e somministrato con acqua calda per alleggerire l’asma e il singhiozzo. Il suo decotto, quando assunto con il miele, è di grande aiuto nell’epatite e nell’obesità. E’ un buon tonico nervino e aiuta nell’irritabilità nervosa, promuove il potere ricettivo dei 5 sensi. Dal momento che è anti-infiammatorio e astringente, è utile negli scarichi uretrali come spermatorrea e nelle secrezioni vaginali come leucorrea.

Chiudi il menu