• +39.035.24.96.86
  • info@ayurveda-bergamo.it

Terapia di purificazione (Pancha Karma)

Il panchakarma costituisce la principale shodhana chikitsa o terapia di purificazione, libera il corpo e la mente da ogni tipo di tossicità, la causa principale dell’inizio del processo della malattia.
Il panchakarma ha un ruolo fondamentale nel ramo dell’Ayurveda chiamato Rasayana, la scienza della purificazione, tonificazione e ringiovanimento.

Il termine panchakarma è composto di due parole: panch che in sanscrito significa cinque e karma che significa azione. Il panchakarma usa cinque azioni primarie per purificare il corpo da qualsiasi cosa ad esso estranea.
Il trattamento di panchakarma non si limita alle cinque azioni, in pratica è un processo in tre fasi ove le cinque azioni primarie sono il nucleo centrale di tutto il trattamento.

Pachanam, dieta che stimola la digestione per eliminare le tossine presenti nel corpo;
Snehana, oliazione interna ed esterna;
Swedana, sudorazione indotta con vari metodi.
Oltre a queste si utilizzano terapie aggiuntive specifiche per eliminare i vari tipi di tossine.

Vamana, vomito;
Virechana, purga;
Anuvasana basti, clistere medicato con sostanze untuose,
Niruha basi, clistere medicato con decotti d’erbe,
Nasya o shirovirechana, purificazione attraverso il naso con oli medicati o polveri d’erbe.
Queste sono le cinque procedure di purificazione descritte da Charaka.
Sushruta, ha introdotto un’altra procedura chiamata raktamokshana, salasso, considerando il basti come un solo trattamento:

Vamana, vomito,
Virechana, purga,
Basti, clisteri medicati,
Nasya o shirovirechana, purificazione attraverso il naso con oli medicati o polveri d’erbe,
Raktamokshana o Shira vedana, salasso.
Vamana elimina le tossine dallo stomaco,
Virechana elimina le tossine dall’intestino tenue,
Basti elimina le tossine dal colon,
Nasya elimina le tossine accumulate nella zona della testa,
Raktamokshana elimina le tossine accumulate nel sangue.

Samsaman, per mezzo dell’azione di erbe, aiuta a eliminare ogni residuo di tossine,
Sansarajanam, equilibra la digestione per mezzo di una dieta speciale graduata,
Rasayana, somministrazione di preparati a base di erbe, minerali, burro chiarificato ecc. per favorire la formazione di tessuti corporei di buona qualità, la longevità, la vitalità, il ringiovanimento e una mente libera da attaccamenti.
Per eseguire la serie completa di tutte le terapie, il tempo richiesto è di circa un mese, ma a volte, secondo la natura dei disturbi trattati, può essere fatto un numero minore di terapie.
Il panchakarma è utile alle persone sane per mantenere lo stato di buona salute, anche chi è sano deve liberarsi delle tossine che si accumulano naturalmente a causa dei mutamenti del clima, dell’ambiente inquinato, delle condizioni di vita stressanti, dell’attività del metabolismo, ecc. Il panchakarma è praticato prima dei trattamenti rasayana in modo che il corpo possa digerire e assimilare le sostanze che favoriscono il ringiovanimento dei tessuti, inoltre è usato per trattare le malattie rimuovendo l’accumulo delle tossine che hanno creato il campo per la formazione della malattia.
Il trattamento completo purifica in maniera profonda il corpo eliminando ogni accumulo di tossine, restituisce il normale stato di energia e salute, riequilibra e rafforza il funzionamento dei sistemi corporei, in special modo i sistemi nervoso, endocrino, metabolico, immunitario, crea infine lo stato di shudda sattva, l’equilibrio della mente pura.

You must be logged in to post a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: