IL MASSAGGIO AYURVEDICO-YOGA

IL MASSAGGIO AYURVEDICO-YOGA

La vita sedentaria, il lavoro, l’utilizzo del computer, dello smartphone, dei tablet e molteplici abitudini e posture sbagliate possono, con l’andare del tempo, creare fastidi muscolari e articolari che, se ignorati, possono peggiorare nel tempo e renderci sempre meno elastici ed attivi e cronicizzarsi.

Yoga e Ayurveda ci aiutano ad aumentare la consapevolezza e l’attenzione al nostro corpo e a riallinearlo. Queste due discipline, unite in un unico Massaggio, danno vita ad una tecnica specifica per il riallineamento posturale (e non solo) chiamata Massaggio Ayurvedico-Yoga.

Il Massaggio Ayurvedico-Yoga o Ayu-Yoga, nasce dall’esperienza e intuizione della maestra Kusum Modak, discepola di Iyengar, il famoso maestro di yoga che utilizza supporti, come mattoncini e corde, per rendere le Asana più confortevoli.

Il nome stesso definisce questa tecnica come l’unione del Massaggio Tradizionale Ayurvedico agli esercizi di “yoga passivo”. Inoltre questo trattamento è arricchito con l’antica pratica dell’utilizzo dei piedi, oltre che delle mani. Il massaggio con i piedi infatti veniva, e viene tuttora, utilizzato come terapia per i combattenti di Kalaripayattu, arte marziale del Kerala (India del Sud).

Come per il massaggio Ayurvedico classico, la tecnica utilizza oli vegetali veicolanti e oli essenziali che aumentano l’efficacia del trattamento. Il massaggio viene effettuato prima con le mani per riscaldare, ammorbidire e allungare la muscolatura superficiale e successivamente, in alcuni casi, anche con i piedi per massaggiare i muscoli profondi della schiena e delle gambe.

Questo trattamento aiuta a rilassare e allo stesso tempo stimolare i processi vitali andando a riequilibrare il sistema muscolo-scheletrico, immunitario e circolatorio, aumentando così le capacità depurative dell’organismo. Dona maggiore mobilità articolare e flessibilità nei legamenti.

Le Asana e la respirazione, unite al massaggio, producono uno stato di benessere generale e in particolare alle articolazioni e ai legamenti alleviando le tensioni croniche e le contratture della muscolatura causate da un aumento del tono muscolare prolungato nel tempo.

Il massaggio per poter essere efficace e portare benefici protratti nel tempo, come metodo riabilitativo e di rieducazione posturale, deve essere ripetuto per almeno 6/10 sedute settimanali variabili a seconda della problematica della singola persona.

Come per tutti i trattamenti ayurvedici si sconsiglia la pratica in caso di:

  1. traumi recenti (in quanto occorre aspettare la riparazione tessuto)
  2. processi infiammatori acuti (di origine traumatica, infettiva o allergica)
  3. processi febbrili (per il pericolo di ulteriore aumento della temperatura locale)
  4. neoplasie (per il supposto, anche se non dimostrato, pericolo di diffusione linfatica delle metastasi)
  5. dermatiti o dermatosi (per il pericolo di irritazione, relativamente alle dermatiti e le dermatosi pruriginose, e di contagio, relativamente alle dermatiti infettive)
  6. durante il ciclo mestruale.

Se vuoi prenotare una prova del trattamento Yoga-Ayurveda chiama il numero 3477177971 o manda una mail a info@ayurveda-bergamo.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.