Monthly Archives:Gennaio 2017

Pillole di Ayurveda: il massaggio del neonato

31 Gen 17
admin
No Comments

Cosa significa il primo grido del bambino? Forse che la nascita è dolorosa? Entrare nella luce è un trauma? E’ la paura della vita? Perché il piccolo piange quando si sveglia? Perché lo spaventa il buio? Cosa lo terrorizza? Il ricordo del parto? Il nuovo ambiente? Il buio? La luce? I suoi ricordi ancestrali? E’ un atto di protesta? Chi conosce il Nulla lo sa. La nascita per il bambino è una grande avventura. Gli studiosi risconoscono che il travaglio del parto è come un trauma; da questo momento il bambino deve crescere felice. E’ un dovere dei genitori e un bisgono collettivo, eliminare la memoria di quel dolore e creare un ambiente sereno. Il piccolo non solo ha bisogno di latte per essere nutrito, per lui ci vuole quell’amore particolare che solo la madre può dargli tenenfolo tra le breaccia, cullandolo con infinta tenerezza in modo da creare quella fusione particolare tra madre e figlio. Ecco perché fin dalla nascita il bambino può ricevere un massaggio giorno dopo giorno attraverso le sue carezze. Il contatto attraverso le mani, gli occhi e con il cuore è l’arte del massaggio. Lo scopo del massaggio, comune allo yoga e alla meditazione, è quello di avere una buona conoscenza di sé e degli altri. L’obiettivo principale è quello di stimolare le forze di resistenza. La madre deve saper massaggare come un tocco meraviglioso, affinché il bambino porti dentro di sé questa bellissima memoria, che è la ragione del suo benessere. Così il bambino crescerà naturalmente con il tocco splendido della madre. Il massaggio facilita la comunicazione tra madre e figlio. La comunicazione con i figli, quando ancora non parlano, può essere utile per affrontare i loro problemi in futuro.

Le madri indiane, da millenni, massaggiano i loro bambini neonati con olii erborizzati, trasmettendo loro un profondo senso di protezione che li aiuta a vivere meglio. Il massaggio, sia nei primi mesi di vita e soprattutto nel neonato, va eseguito con molta delicatezza. Il massaggio auemtna la circolazione, ammorbidisce la pelle, dà tono muscolare e articolare. Le braccia e le gambe si curano facilmente facendo il massaggio a piene mani con un movimento a spirale. Le mani e i piedi di correggono delicatamente lavorando l’arcata dei palmi e delle piante dei piedi. Il massaggio può essere fatto fin dal momento della nascita tutti i giorni al mattino: la durata ca da 10 minuti ad un massimo di 20 minuti. Dopo un anno si può continuare gradualmente aumentando fino a 30 minuti. Dopo il bagno si può fare un bagno tiepido. Si può massaggiare il bambino con acqua, latte, olio, tela e pasta.

Se vuoi imparare a prenderti cura del tuo neonato non esitare a contattarci per imparare questa tecnica. Chiama ora 035.24.96.86

PROMO: SAN VALENTINO 2017

30 Gen 17
admin
No Comments

Per una volta sii originale

… per San Valentino regala 90 minuti di benessere …

scrivi subito a info@ayurveda-bergamo.it e regala uno dei nostri pacchetti “San Valentino”

Devi solo indicare il PACCHETTO che vuoi regalare e il nome della persona (e la sua email) a cui inviare il buono e al resto penseremo noi.
Riceverai alla tua mail le istruzioni per il pagamento e, se preferisci, invieremo a te il buono da stampare e regalare.

PACCHETTO “LOVE”: un trattamento completo treedosha da 90 minuti + trattamento sonoro con CAMPANE TIBETANE da 20 minuti – euro 60,00=
PACCHETTO “LOVE AND KISSES”: due trattamenti completi treedosha da 90 minuti con HOT STONE MASSAGE – euro 110,00=
PACCHETTO: “LOVE OF MY LIFE”: tre trattamenti completi treedosha da 90 minuti con un HOT STONE MASSAGE, un trattamento sonoro con CAMPANE TIBETANE e una maschera viso – euro 150,00=

In tutti i pacchetti è inclusa la tessera associativa per l’anno 2017

Pillole di Ayurveda: i Mala

30 Gen 17
admin
No Comments

In Ayurveda, gli elementi che creano impurità nel corpo sono chiamati mala (scorie): sono cinuqe, vishtha (feci), mutra (urina), sveda (sudore), makha (unghie), romakupa (peli e capelli). I mala corrispondono al materiale non utilizzato del cibo e vengono eliminati dal corpo attraverso processi e canali diversi. Fecie. sudore sono due mala importanti che il corpo deve eliminare con regolarità. L’esistenza dei mala nal corpo è di importanza uguale a quella dei dhatu. L’ayurveda tratta il problema della gestione di questi mala con un approccio molto scientifico ma semplice nella tecnica: il pancha-karman.

Il pancha-karman è la base dei trattamenti ayurvedici. Viene applicato per riportare in equilibrio i tra dhatu (vata, pitta e kapha) che si trovano in stato di disequilibrio nel corspo sotto forma di dosha denunciando i sintomi dell’inizio di una malattia.